carmen Mcrae
Tribute

"If Ella Fitzgerald is the Queen of Jazz, what the fuck is Carmen McRae? " (Miles Davis)

Carmen Mc Rae (1920-1994) è oggi una leggenda della musica: cantante, pianista, compositrice ed attrice americana, è considerata una delle voci più influenti del XX secolo. Onorata del titolo di Jazz Master dal NEA (National Endowment for the Arts) nel 1994, è oggi annoverata come una delle più grandi cantanti jazz di tutti i tempi, insieme a stelle del calibro di Billie Holiday, Sarah Vaughan ed Ella Fitzgerald. Ispirata primariamente da Billie Holiday, sviluppò ben presto uno stile personale e distintivo: il suo sbalorditivo senso del timing, il suo caratteristico e sorprendente fraseggio “behind the beat”, le sue magistrali interpretazioni del testo - talvolta ironiche, talvolta aspre, talvolta commoventi - unite ad una drammaticità quasi attoriale; la sua maestria nell'improvvisazione e la consapevolezza armonica e musicale che gli anni di studio del pianoforte le avevano donato l'hanno resa una pietra miliare della storia del jazz vocale, e non solo. Morì il 10 Novembre 1994, lasciando l'eredità delle sue registrazioni. Come riportava il suo necrologio, c'era una sola cosa per cui voleva essere ricordata: la sua musica.

(Serena Berneschi, tesi di laurea "The Painter of Song: lo stile di Carmen McRae")

 

 

Carmen McRae è la mia cantante preferita. Non solo: potrei dire che è la cantante che mi ha cambiato la vita. Questo amore per lei mi ha portato alla decisione di dedicarle la mia tesi di laurea in Canto Jazz, conseguita il 12 Luglio 2018 presso il conservatorio "P.Mascagni" di Livorno con la votazione 110/110. Ho incontrato la sua musica quando ero una giovanissima cantante che si affacciava per la prima volta al mondo del jazz: fin dal primo ascolto mi colpì la vocalità ineducata della McRae, la sua voce così comunicativa, talvolta un po' aspra, talvolta estremamente dolce e delicata, ma sempre caratteristica e a dir poco unica, impossibile da classificare o comparare. Di conseguenza, in questi anni di studio del jazz, la McRae è divenuta il mio principale riferimento vocale e musicale. Sebbene non fosse tecnicamente dotata come alcune delle sue più note ed eminenti colleghe, Carmen era una musicista a tutto tondo: nessuna delle sue scelte (musicali o vocali che fossero) era casuale. D'altro canto, la McRae era anche capace di infondere nuova vita persino ai versi più banali, interpretando il testo con un' eloquenza ed una abilità drammatica difficilmente riscontrabile in altri cantanti jazz.

Sublime storyteller, la McRae fu non a caso soprannominata da Nancy Wilson “The painter of song”, per la sua capacità non solo di raccontare storie, ma addirittura di rappresentarle, “dipingendo” vividi ed emozionanti quadri sonori e ponendo il suo marchio unico su ogni canzone che interpretava. La conoscenza e l'approfondimento di questa cantante ha cambiato del tutto il mio approccio alla musica: per questo motivo, a partire dal lavoro di analisi fatto per la mia tesi di laurea, ho deciso di realizzare un tributo alla McRae, che spero mi porterà nel 2020 (anno del centenario della sua nascita) a registrare un album a lei dedicato.

compila il modulo per contattarmi!

© 2023 by Sunshine Lab. Proudly created with Wix.com